Belen Rodriguez sfila per la primavera-estate di “Imperfect”, ma in passerella la minigonna si alza

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Ott 2013 alle ore 6:30am


Belen Rodriguez durante una sfilata in passerella per la collezione primavera-estate di “Imperfect” 2014 che si è tenuta alcune sere fa a Milano nella location “post industriale” degli East End Studios, ha indossato diverse mise, passando dalla donna aggressiva, a capi in pelle, a quella più tradizionale e sbarazzina.

La show girl, amante della moda, e in veste di stilista, ha offerto un grande contributo per la realizzazione della collezione. Infatti, ha dato idee e suggerimenti sulla scelta dei tessuti, dei colori e dei modelli. Ha poi sfilato con sensuali hot pants e canotte scollate insieme alla sorella Cecilia Rodriguez divenuta modella per un giorno. Ma durante la sfilata di Belen, c’è stato, un malizioso fuori programma. La Rodriguez nel voltarsi con indosso una gonnellina a fiori, ha finito col trovarsi col sedere di fuori. Imbarazzata, ha cercato in qualche modo di sistemarsi. Stefano era seduto in platea ed era lì che l’ammirava.

Oltre a capi femminili sono andati in passerella anche alcuni pezzi della prima collezione maschile realizzata da Imperfect.

La collezione vuole mette a nudo la duplice anima del brand: ovvero il carattere più deciso e ribelle, che si manifesta nel mood “Neo Punk”, e l’animo sporty-glam che svela una forte inclinazione fashion.

Sui capi ci sono sfumature grunge che si mescolano con dettagli glamour. La maglieria è caratterizzata da filati effetto rete con una placcatura opaca o lucida, arricchiti con frange in eco-pelle, stelle e croci traforate.