Dormire bene tiene lontano l’Alzheimer

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Ott 2013 alle ore 9:51am


Dormire poco e male ci mette a rischio di Alzheimer. A rivelarlo è un’equipe di ricercatori della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora che ha scoperto che coloro che soffrono di insonnia sono in pericolo di essere colpiti da questa terribile malattia neurodegenerativa. Sì, perché, dicono gli esperti, il dormire bene garantirebbe una salute di ferro e aiuterebbe a prevenire le tanto temute malattie senili.

Gli scienziati in questione, hanno redatto una ricerca in merito, durata molti anni e pubblicata su Jama Neurology, durante la quale, hanno misurato la quantità della proteina su 70 persone, in media di 76 anni di età, sottoponendole a tomografia Pet del cervello, e facendo un confronto con i risultati e le ore di sonno dichiarate dai volontari (che andavano da un massimo di 7 ore ad un minimo di 5 per notte), hanno rilevato un nesso con il morbo di Alzheimer.

Tale studio, potrebbe portare in futuro ai risvolti importanti nella cura della malattia.