Come arredare una camera da letto, idee e consigli

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Nov 2013 alle ore 7:37am


Oggi anche la camera da letto è vista come un angolo relax, una sorta di rifugio e ha sempre più le sembianze di una suite. Ecco allora che si prediligono spazi ampi al fine di realizzare all’interno delle cabine armadio e dei bagni a vista con delle vasche da bagno.

Nei progetti di case a più livelli, ad esempio, si pensa ad una zona notte, includendo anche delle zone collegate che fungono da aree relax e possono contenere un camino o un angolo per un allenamento quotidiano.

La camera da letto moderna è ispirata a colori alle pareti solitamente caldi che vanno dai toni color sabbia, ai beige, al grigio, marrone, ecc.

Molto utilizzata anche la carta da parati, con fantasia asimmetriche, geometriche, spesso abbinata a cuscini e tende. Da non sottovalutare anche l’illuminazione che è fondamentale e che deve essere in tema con il mobilio, in quanto da’ comfort ma fa anche design.

I complementi oggi rispetto al passato sono in genere in lino bianco, seta grezza e tessuti naturali. Non si usa più, rifare il letto coprendo i cuscini con il copriletto. Meglio lasciare il copriletto abbassato per scoprire la biancheria del letto in coordinato con l’arredo.

Una camera da letto dovrà puntare su pochi mobili ben scelti. Il letto è l’elemento principale: meglio non risparmiare su materassi e qualità delle reti. Scegliere letti semplici che possono essere in stile moderno o classico – con testiera in metallo o con testiera imbottita, o in modello orientale rasoterra, ma l’essenziale è che siano comodi e ampi.

La cabina armadio inoltre, potrà essere ricavata anche in altri ambienti della casa, se non c’è abbastanza spazio per contenerla. Meglio lasciare la stanza ariosa, impreziosendola con punti luce e cromatismi.

Se la camera è molto capiente, è possibile scegliere un armadio grande e profondo, meglio se a scorrimento. Per il pavimento meglio il parquet, rende questo ambiente più caldo e accogliente.

Evitate di riempire l’ambiente con tappeti, perché possono diventare ricettacoli di polvere e acari, meglio sceglierne uno solo che sia morbido e dai colori caldi. E’ molto importante, creare delle armonie cromatiche tra i colori di mobili, pavimento e pareti oltre che con tonalità di lenzuola e copriletti, cuscini, tende, paralumi eccetera. Anche creando dei contrasti.

Ad esempio, per bilanciare i toni del rosa e del viola si può puntare anche su oggetti in tonalità “golden”. Vale lo stesso se si scelgono colori beige e marrone.

Meglio evitare di mettere piante nella camera da letto. Sottraggono l’ossigeno. E’preferibile puntare su piante finte, o su composizioni di stoffa o di plastica o ramoscelli in legno, ecc. E se volete appendere dei quadri alle pareti, fate attenzione a non esagerare. Ne basta uno bello grande sulla testiera del letto con o senza cornice, o delle belle riproduzioni fotografiche semplici e senza cornice.