Le carote possono migliorare la fertilità maschile, perché ricche di vitamina A

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Nov 2013 alle ore 7:22am


Secondo un recente studio, condotto dai ricercatori della Harvard University, che si sono concentrati sull’effetto di frutta e verdura in relazione alla salute dello sperma, le carote sarebbero tra gli ortaggi più utili, avendo il massimo effetto sulla ‘mobilità’ degli spermatozoi.

Per giungere a questa conclusione gli studiosi hanno analizzato 200 giovani che hanno seguito una dieta a base di frutta e verdura.

Da qui, analizzando l’impatto di questa dieta sullo sperma, gli scienziati hanno scoperto che il cibo giallo e arancione migliora la qualità del seme maschile, perché ricco di carotenoidi buona fonte di vitamina A.

Così, è anche emerso che la patata dolce e il melone migliorano anch’essi la quantità e la qualità dello sperma, ma certamente in misura minore rispetto alle carote.