Perugia: il Festival internazionale del Giornalismo sopravvive grazie al crowdfunding

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Nov 2013 alle ore 9:49am


Il Festival internazionale del Giornalismo alla fine si farà, e ancora una volta a Perugia. Dopo aver annunciato l’annullamento dell’edizione 2014 per scarsità di finanziamenti pubblici, gli organizzatori hanno comunicato che l’evento si terrà grazie al crowdfunding, ossia la raccolta fondi privati attraverso internet, e all’intervento di sponsor privati, come quelli di Enel e Tim.

A dare la bella notizia Arianna Ciccone e Chris Potter, organizzatori della manifestazione. La Ciccone ha spiegato che il festival si terrà di nuovo a Perugia perché “Dopo l’annuncio che ci saremmo fermati per il budget non sufficiente tantissimi cittadini e personalità ci hanno chiesto di non fermarci e di aprirci alla sfida del crowdfunding insieme agli sponsor privati, aggiungendo che sono state tante le città che si sono offerte per ospitare la kermesse, citando Bari, Salsomaggiore, San Marino, e alcune località della Toscana, in particolare Prato, e della Sardegna, Torino, Napoli, Roma e Bologna.