Antonio Allegro, chitarrista-compositore napoletano, e il suo album “Black Tuff”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Nov 2013 alle ore 7:03am


Antonio Allegro è un musicista e un compositore. Nasce a Napoli, dove vive fino all’età di 21 anni. Studia chitarra classica con Paolo Termini, ascolta e si appassiona alla old-style music degli anni ’60-’70 (Hendrix-Deep Purple-Led Zeppelin) e al blues classico, da Robert Jonson a S.R.V, al grunge degli anni ’90 sino alla musica etnico-mediterranea tipica della città partenopea. Successivamente inizia a suonare in diversi gruppi, si trasferisce a Roma dove si specializza al Saint Louis College Of Music. Studia strumento con Marco Manusso e Nico Stufano e armonia e arrangiamento con Carlo Mezzanotte e Marco Siniscalco, suona in svariate formazioni musicali Rock-Blues.
Inizia l’attività di session man per la ISL di Napoli e la Blonde Records di Roma. Scrive colonne sonore per diversi spettacoli teatrali e cortometraggi indipendenti. Affianca al lavoro di strumentista anche quello di didatta proponendo i suoi corsi di chitarra moderna in diverse scuole della capitale e privatamente presso il suo studio arrivando così nel 2008 a realizzare il dvd didattico Suonare nello stile di Gary Moore”, edito dalla Carish.

Antonio Allegro il 19 settembre scorso, ha pubblicato “Black Tuff”, il primo album del chitarrista-compositore, arrivato dopo anni di lavoro tra palco e studio. Composto da dieci tracce inedite, il concept album, è un racconto intimo dei primi trent’anni di vita dell’artista, nel quale riassapora le emozioni ed esorcizza le paure, raccontando la sua personale e più intima concezione della musica e dello strumento.

Il disco è caratterizzato da 10 brani scritti da lui, composizioni che sono state create con melodie accattivanti in cui confluiscono al tempo stesso rock, blues e l’influenza delle radici mediterranee che vanno a colorare ogni brano del disco (Panta Rei, Madness of metropolis Violence Is Cold, Like a Jewel, Good-Bye, Come down, I’m not here, In or out, She saved me, Punchinello’s moonlight). All’opera hanno collaborato alcuni colleghi e amici di Antonio: Ren Palazzani, Arcangelo Nocerino, Marco Ioannilli, Antonio Rubino, Pasquale Aprile e Stefano Di Pietro.

L’album è disponibile sul sito antonioallegro.com oppure in digitale su itunes e su tutti i principali store musicali al prezzo di Euro 9.99.