novembre 12th, 2013

Bologna: bimbo di 11 anni muore a scuola per crisi respiratoria

Pubblicato il 12 Nov 2013 alle 5:28pm

In una scuola elementare a San Matteo della Decima (Bologna) un bimbo di 11 anni è morto a causa di un’improvvisa crisi respiratoria, che gli avrebbe provocato un arresto cardiaco. Il piccolo pare soffrisse di una patologia cardiaca per la quale era in cura sin dalla nascita. (altro…)

Gli Abba una reunion in occasione del 40esimo anniversario del primo hit

Pubblicato il 12 Nov 2013 alle 1:20pm

Gli Abba, la famosa band pop, sta pensando ad una reunion in occasione del 40/mo anniversario del loro primo hit, Waterloo che ricade il prossimo anno. Ad annunciarlo è la cantante Agnetha Faltskog intervenuta all’edizione domenicale, della Welt. (altro…)

Attentato di Nassiriya, 10 anni dopo, per non dimenticare

Pubblicato il 12 Nov 2013 alle 11:56am

Ricorre oggi il decennale del terribile attentato di Nassiriya in cui persero la vita 28 persone, 19 italiani tra carabinieri, militari dell’esercito e civili, impiegati nell’operazione ‘Antica Babilonia‘, e 9 iracheni.

Alle 10,40 ora locale, le 8.40 in Italia, del 12 novembre 2003 un camion pieno di esplosivo scoppiò davanti la base militare italiana dei carabinieri provocando così una strage, che sarebbe potuta essere ancora di più ampie proporzioni qualora non fosse intervenuto il carabiniere Andrea Filippa, di guardia all’ingresso della base, morto anche lui nell’esplosione, il quale riuscì a fermare ed uccidere i due attentatori suicidi sul camion, che esplose sul cancello di entrata.

Sì, perché, l’autobomba purtroppo, ce la fece a passare, perché nascosta dal camion, e a proseguire dritta fino a dentro portandosi con sé il suo carico di morte.

Oggi la memoria tragica di Nassiriya – ha scritto in un tweet il presidente del Consiglio, Enrico Letta -. Il pensiero per le famiglie dei 19 italiani e 9 iracheni che perirono. La vicinanza alle forze armate”.

E il presidente Giorgio Napolitano nel suo messaggio inviato oggi in ricordo di quella terribile tragedia ha detto: “I 19 italiani morti a Nassiriya furono vittime di una inaccettabile e vile barbarie e sono il simbolo di un paese che crede nella necessità di uno sforzo comune per la sicurezza e la stabilità. Sono il simbolo di un impegno forte a tutela dei diritti fondamentali dell’uomo e per la cooperazione pacifica tra i popoli“.

Quando bere il primo caffè? Meglio aspettare tra le 9.30 e le 11.30 del mattino

Pubblicato il 12 Nov 2013 alle 8:56am

Un team di scienziati della Uniformed Services University of the Health Sciences, nel Maryland, coordinati da Steven Miller, ha valutato il diverso effetto che può avere il caffè nell’arco di una giornata, in relazione ai livelli di cortisolo, ormone dello stress, che sono presenti nel corpo, scoprendo che a seconda se questi sono alti o bassi, gli effetti della caffeina possono essere benefici o dannosi. (altro…)

Venezia: palazzo Chigi dovrà risarcire la madre di Jennifer Zacconi, uccisa al 9° mese di gravidanza

Pubblicato il 12 Nov 2013 alle 7:47am

La Presidenza del Consiglio dovrà risarcire con 80mila euro la madre di Jennifer Zacconi, la ragazza 20enne uccisa nel 2006 al nono mese di gravidanza, originaria di Olmo di Martellago (Venezia). (altro…)

Filippine: dal passaggio del tifone Haiyan, una dozzina di italiani mancano all’appello

Pubblicato il 12 Nov 2013 alle 7:05am

L’ambasciatore italiano a Manila, Massimo Roscigno, intervenendo ieri a Effetto Giorno, su Radio24, parlando della devastazione nelle Filippine al passaggio del tifone Haiyan, ha detto che potrebbe aver causato oltre 10.000 morti, aggiungendo che “Una dozzina di italiani mancano all’appello“, ma “siamo ottimisti“. (altro…)