Il Santo Padre supplicando ha chiesto che non ci siano più bambini vittime della guerra. E nel corso dell’udienza generale di questa mattina ha detto: “ho appreso con grande dolore che due giorni fa a Damasco colpi di mortaio hanno ucciso alcuni bambini che tornavano da scuola e anche l’autista dell’autobus, e che altri bambini sono rimasti feriti. Per favore preghiamo fortemente perché queste tragedie non accadano mai“.

Il Papa poi ha mandato un affettuoso saluto ai familiari delle vittime di Nassiriya.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.