Ocse boccia l’Italia: dirigenti della Pa pagati il triplo della media

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Nov 2013 alle ore 10:42am


L’Ocse ha rivelato, prendendo come base i dati del 2011, che i senior manager della pubblica amministrazione italiana sono i più pagati dell’area. Il loro stipendio medio è di 650mila dollari, ovvero 250mila in più dei secondi classificati. I neozelandesi appunto con i loro 397mila dollari. Un valore dunque, quasi triplo della media Ocse, che è ferma a 232mila dollari.

L’Ocse boccia inoltre l’Italia, anche sull’utilizzo del web nei rapporti con la Pa: peggio di noi solo il Cile, mentre tutti i grandi Paesi europei sono al di sopra del 40%. Nella classifica non è incluso il Giappone, perché i dati non erano aggiornati.

La percentuale di utilizzatori di servizi di e-government cresce invece per quanto riguarda le imprese, toccando il 76%, ma l’Italia resta comunque la penultima dei Paesi Ocse, dietro di lei solo la Svizzera, nettamente inferiore alla media, attestandosi all’88%.