novembre 23rd, 2013

Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri “Entro aprile otto ore d’aria per i detenuti”

Pubblicato il 23 Nov 2013 alle 2:12pm

Il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri nel corso del suo intervento a un convegno incentrato sul sistema carcerario, in corso a Milano, ha annunciato “Stiamo lavorando sul regime di detenzione“, spiegando che “Oggi il detenuto ha solo due ore di libertà, indipendentemente dal tipo di reato. E’ invece importante che esca”.

Il ministro ha poi aggiunto che tra i cambiamenti che il governo sta introducendo c’è anche quello, “che entro aprile l’80% dei detenuti potrà trascorrere otto ore fuori dalla cella”, oltre al fatto che i detenuti devono essere messi in condizione di lavorare e svolgere attività sportive e culturali per sviluppare un percorso di rieducazione per consentire loro di “uscire dal carcere migliori di come sono entrati”.

E proprio in occasione di questo convegno, “Più sicurezza, più gratuità, meno carcere“, a cui partecipa, appunto anche il ministro della Giustizia, che una decina di giovani appartenenti al PD milanese hanno manifestato in via Hoepli a Milano, di fronte all’ingresso dell’auditorium San Fedele, portando due finte carte da gioco “Monopoli” con la scritta: “Imprevisti: esci gratis di prigione” facendo riferimento alla vicenda Ligresti-Cancellieri. I giovani hanno poi letto un elenco con i nomi dei 26 detenuti che si sono suicidati in carcere durante il mandato della Cancellieri.

Sempre più bambini soffrono di carie. Cause? Mamme, cattiva alimentazione e uso ridotto dello spazzolino

Pubblicato il 23 Nov 2013 alle 1:46pm

Dalle linee guida che giungono dal Ministero della Salute sull’igiene dentale, emerge che negli ultimi 5 anni l’incidenza della carie nei più piccoli è aumentata del 15%. Secondo i dati raccolti, si parla di 120mila bambini di appena quattro anni con problemi di carie. Cosa che fa molto riflettere se si pensa alle abitudini alimentari e igieniche, e dal comportamento assunto dalle madri durante la gravidanza.

Ovvero, ci si sofferma in maniera approfondita sulla loro abitudine a consumare cibi non adatti alla gestazione finendo col trasferire al feto sostanze che poi favoriscono l’insorgenza di fenomeni lesivi dei denti. Ma certamente, l’igiene orale e la giusta alimentazione anche in tenera età sono fondamentali per non incorrere in problemi da adulti.

Infine a queste cause, in ultimo si aggiunge anche la crisi economica. Sono infatti, sempre più numerosi i genitori che non possono permettersi di portare i propri figli dal dentista. Così, ai bambini tra 0 e 4 anni vengono effettuate soltanto 520mila prestazioni.

Omicidio Yara Gambirasio, continuano le indagini, ascoltato ieri un giovane bergamasco

Pubblicato il 23 Nov 2013 alle 10:34am

Sono ormai trascorsi tre anni, dalla morte della piccola Yara Gambirasio e da allora ancora nessuna svolta. Proseguono però le indagini nella speranza di poter arrivare al responsabile del delitto. Ricordiamo che da tempo gli inquirenti si sono focalizzati sui Dna delle persone della zona in cui viveva la piccola assassinata, e che tale indagine ha portato ad individuare il padre del presunto assassino. (altro…)

Aspirina: riduce il rischio di cancro del 34% in cinque anni

Pubblicato il 23 Nov 2013 alle 10:16am

Secondo la Società italiana di medicina generale (Simg), autrice dello studio sull’assunzione giornaliera di aspirina su di un gruppo di 32.000 pazienti, in coloro che la assumono con regolarità per problematiche cardiovascolari, il rischio di contrarre patologie tumorali si riduce del 34% in cinque anni e del 20% dopo vent’anni. (altro…)

Laura Pausini ai Latin Grammy premia Miguel Bosé, duetta con lui e poi si danno un bacio

Pubblicato il 23 Nov 2013 alle 9:44am

Una serata molto speciale quella a cui ha partecipato Laura Pausini a Las Vegas in occasione della 14esima edizione dei “Latin Grammy” al Mandalay Bay Hotel. (altro…)

Scoperti i resti del supepredatore Siats Meekerorum che popolava la Terra cento milioni di anni fa

Pubblicato il 23 Nov 2013 alle 9:24am

I ricercatori del Field Museum, del North Carolina Museum of Natural Sciences e della North Carolina State University, hanno trovato i reperti di un dinosauro carnivoro, chiamato Siats meekerorum vissuto 98 milioni di anni fa. Un superpredatore del suo tempo che avrebbe mantenuto questa caratteristica per milioni di anni, in Nord America, sulle montagne di Cedar nell’Utah. (altro…)