Il cane di Berlusconi è depresso, perché ingozzato con troppi dolci e sotto stress, interviene l’Aidaa

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Dic 2013 alle ore 7:20am


C’è chi sostiene che Dudù, il barboncino bianco di Silvio Berlusconi e della compagna Francesca Pascale, sia depresso perché alimentato male, e che la principale responsabile della cattiva alimentazione, pare sia la padrona. Dudù sarebbe ‘ingozzato’ con pasticcini e dolciumi vari, tanto da fargli male.

Il cane, inoltre, pare soffra anche per lo stress vissuto dai padroni. Il Presidente dell’Aidaa, Lorenzo Croce, dice di aver ricevuto una segnalazione, sul fatto che il cane non stia bene, ecco dunque che interviene spiegando: “Noi quando riceviamo segnalazioni multiple che vanno nella stessa direzione, dopo aver controllato l’attendibilità dei segnalatori, scriviamo sempre al servizio veterinario per chiedere i controlli del caso” e sottolineando che “Se effettivamente il cane è male alimentato e soffre di stress i veterinari pubblici, insieme al veterinario di fiducia, potranno trovare la giusta soluzione per risolvere questo che non possiamo configurare come un caso di maltrattamento voluto, ma che comunque non fa bene al povero Dudù che forse, vista anche la situazione di forte stress in cui vivono i suoi compagni umani, potrebbe essere affidato temporaneamente ad un dog sitter di fiducia della sua padrona, ma sopratutto dovrebbe essere sottoposto ad un regime di alimentazione adeguato“.

Il presidente dell’AIDAA ha poi concluso dicendo: “Io spero che la segnalazione da noi ricevuta ed inoltrata all’Asl veterinaria competente risulti errata ma comunque non potevamo esimerci dall’inoltrarla per il bene del cane, unico obiettivo a cui noi guardiamo“.