La carenza di vitamina D può causare danni al cervello

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Dic 2013 alle ore 9:47am


Un recente studio, condotto da un team di scienziati dell’University of Kentucky (Usa) ha scoperto che la carenza di vitamina D può favorire lesioni cerebrali. In poche parole, la vitamina D fa bene anche al nostro cervello.

Per questo, la vitamina D non è solamente importante per le ossa ma anche al benessere di numerosi organi e tessuti.

La ricerca condotta su alcuni ratti di mezza età, che avevano avuto inizialmente un basso contenuto di vitamina D, per diversi mesi, ha rivelato che gli animali avevano riportato danni al cervello e un notevole declino cognitivo, emerso nei test di memoria e di apprendimento.

Per questo secondo i ricercatori, uomini e donne dovrebbero misurare i loro livelli di vitamina D e, se questi risultano bassi, iniziare subito a mangiare alimenti che la contengono, o assumere integratori alimentari e stare ogni giorno almeno 10 – 15 minuti al sole.