I figli d’ora in poi saranno tutti uguali, stop a distinzioni tra nati dentro e fuori nozze

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Dic 2013 alle ore 9:32am


D’ora in poi i figli saranno tutti uguali. Non ci saranno più differenze tra i figli nati dentro e fuori dal matrimonio, ma saranno tutti e solo “figli“.

Il Cdm ha approvato, un decreto legislativo che garantisce la completa eguaglianza giuridica dei figli.
Emanato sulla base dei principi contenuti nella legge delega 219 del 2012, che definisce la parentela come il vincolo tra le persone che discendono da uno stesso stipite, sia nel caso in cui la filiazione sia avvenuta all’interno del matrimonio, che fuori di esso, sia nel caso in cui il figlio sia adottivo.

Il testo stabilisce pertanto, l’introduzione del principio dell’unicità dello “stato di figlio”, e di conseguenza l’eliminazione dei riferimenti presenti nelle norme ai figli “legittimi” e “naturali” o “adottivi”.