Aumentano i danni da chirurgia estetica, interventi riparatori al 20%

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Dic 2013 alle ore 9:57am


Sono in crescente aumento, le operazioni di chirurgia plastica fatte in luoghi non idonei. Lo rivela l’Aicpe, Associazione italiana chirurgia plastica estetica. E pertanto, aumentano conseguentemente anche gli interventi “riparatori” realizzati per rimediare a un danno estetico subito.

Operazioni che si attestano al 20% del totale. Pierfrancesco Cirillo, chirurgo plastico, del consiglio direttivo dell’Aicpe, precisa che “I problemi sono dovuti soprattutto a interventi chirurgici veri e propri, oppure a punture ringiovanenti e laser usati da medici non specialistici che operano in semplici studi, inclusi gli odontoiatri.