Evitare di mangiare troppi dolci perché la memoria è a rischio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Dic 2013 alle ore 10:52am


Tra pochi giorni è Natale e, con esso, arrivano anche le scorpacciate di cibo e di dolciumi. Ecco allora che arriva un nuovo studio, condotto sui topi dai ricercatori australiani della School of Medical Science della University of New South Wales, a metterci in guardia.

Dai risultati ottenuti dalla ricerca viene messo in evidenza che dosi elevate di alimenti zuccherati possono degradare la capacità mnemonica in modo perpetuo.

Infatti, i ricercatori, sono riusciti a dimostrare, che i topi, una volta abbeverati con acqua contenente dosi elevate di zucchero, somministrazione che durava alcuni giorni evidenziando un aumento dello stato infiammatorio dell’area dell’ippocampo, ovvero la parte del cervello adibita alla memoria spaziale.

Tant’è che i roditori manifestavano chiari segnali di difficoltà nello svolgere azioni, come ad esempio individuare degli oggetti spostati in zone diverse delle gabbie.

Tale esperimento è riuscito a dimostrare che dosi elevate di zucchero possono danneggiare in modo perpetuo la memoria.