Mini Imu 2013 per prima casa: come calcolare l’importo da pagare entro il 24 Gennaio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 24 Dic 2013 alle ore 9:34am


Il versamento del 40% dell’aliquota (sopra i 4 per mille) della mini Imu 2013 per la prima casa, da pagare entro il 24 Gennaio 2014, nei Comuni che hanno applicato la maggiorata va a formare un gettito complessivo di oltre 440 milioni di euro per le casse dello Stato.

Ecco allora come calcolarla:

Come prima cosa, occorre definire se la mini Imu 2013 prima casa sia dovuta oppure no. Basta verificare se l’aliquota nel proprio Comune è ancora al 4 per mille o è stata incrementata. Tale informazione può essere reperita sul sito Internet del Comune o rivolgendosi a un Caf (centri di assistenza fiscale) della propria città.

Ebbene, se l’aliquota in vigore è sopra il 4 per mille, allora bisogna calcolare l’importo da pagare.

La prima cosa da fare è stabilire l’Imu dovuta applicando l’aliquota stessa alla rendita catastale moltiplicata per 168, e sottraendo la detrazione di 200 euro. Di seguito l’operazione va ripetuta, ma applicando il valore standard del 4 per mille. Infine, l’importo dovuto è il 40% della differenza tra questi due valori.