Molinette: 10.000 dipendenti il 27 dicembre senza stipendio a causa di un errore

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Dic 2013 alle ore 7:39am


Oltre 10mila dipendenti, tra medici, infermieri e impiegati, della Città della Salute e della Scienza di Torino, Azienda ospedaliera che comprende anche le Molinette, l’ospedale più grande del Piemonte, a causa di un errore tecnico del Csi, il consorzio informatico che ha il compito di elaborare e trasmettere alla tesoreria gli stipendi, sono rimasti senza retribuzione.

Una svista dunque informatica ha impedito il pagamento degli stipendi, cosa che ha creato a tanti problemi economici, per mancanza di disponibilità.

Il CSI Piemonte (Consorzio per il Sistema Informativo) che ha il compito di elaborare i dati provenienti dal sistema di rilevazione delle presenze, sembra che abbia tardato (forse si è addirittura dimenticato) di trasmettere i flussi alla tesoreria della Banca Intesa-San Paolo, che però non si è preoccupata del ritardo. Risultato non sono stati versati gli stipendi alla scadenza del 27 e quasi diecimila lavoratori si sono trovati senza soldi.

La Direzione ha cercato di rimediare alla figuraccia, contattando la tesoreria della Banca che ha assicurato che entro il 30 o il 31 di dicembre gli stipendi saranno accreditati.