Piemonte, morta neonata, venuta al mondo con 7 ore di ritardo, madre rifiutata da ospedali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Gen 2014 alle ore 8:48am


Sono sette le ore di viaggio per arrivare in Piemonte e per trovare un ospedale per il parto prematuro di due gemelli, uno dei quali, Aurora, non ce l’ha fatta, perché è morta ad Alessandria.

La mamma era stata trasferita in ambulanza da Domodossola, dopo un lungo viaggio complicato dall’assenza della Stam, il mezzo del servizio di trasporto assistito materno. Infatti, era prima stata portata ad Alessandria perché negli altri ospedali non c’era posto. E’ in discrete condizioni, il gemellino Cristian si salverà.

Intanto, l’assessore regionale alla Sanità, Ugo Cavallera, dopodomani, cercherà di far luce sulla vicenda.