Oggi la lettura della sentenza sull’omicidio di Meredith Kercher

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Gen 2014 alle ore 10:42am


Nel pomeriggio di oggi, ci sarà la lettura della sentenza sull’omicidio di Meredith Kercher, la studentessa inglese uccisa a Perugia il primo novembre del 2007. Grande attesa dunque presso la Corte d’Assise d’Appello di Firenze, la quale si ritirerà in Camera di Consiglio per decidere se Amanda Knox e Raffaele Sollecito sono colpevoli o innocenti.

In aula ci saranno i fratelli di Meredith, Stephanie e Lyle, e Raffaele Sollecito. Amanda Knox seguirà l’udienza dagli Usa. Sollecito qualora dovesse essere condannato, verrà arrestato. Il sostituto Procuratore Generale, Alessandro Crini, ha chiesto per gli imputati una misura cautelare in attesa che il verdetto non diventi definitivo.

Per Amanda, i tempi sarebbero invece più lunghi, a causa dei trattati tra il nostro Paese e gli Stati Uniti. La richiesta del PG è di 30 anni per Amanda, compresi i tre anni già definitivi per la calunnia a Patrick Lumumba, e 26 per Raffaele. Questi magistrati avrebbero eliminato il movente del gioco erotico soffermandosi sugli attriti intercorsi tra le due ragazze per la gestione della casa.