Vicenza, per errore film porno alle elementari delle suore, genitori infuriati

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 31 Gen 2014 alle ore 12:22pm


In una classe di quinta elementare, di un istituto paritario religioso nel vicentino, una maestra da una chiavetta usb, prestata, voleva, tramite la lavagna musicale, far ascoltare musica ai bambini. Ma a sua insaputa, sullo schermo, è comparso un film porno.

La maestra ha prontamente interrotto la proiezione, ma ormai il danno era fatto.

Secondo il racconto che i bambini hanno fatto a casa ai genitori è emersa tale vicenda, facendo scoppiare il putiferio. “E’ stato un incidente“, ha spiegato la preside, ma nonostante questo alcuni genitori starebbero valutando se adire a vie legali”.

L’istituto ha messo a disposizione anche uno psicologo.