Il maltempo continua sino a martedì, spostandosi al sud

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Feb 2014 alle ore 11:06am


Il maltempo non dà tregua alla nostra Penisola. L’acqua continua ad abbattersi al centro-sud, la neve al nord. Il Tevere per fortuna non ha raggiunto ieri sera i livelli di massima allerta. Il fiume si è fermato a 12,72 metri. Nel Lazio, infatti Tevere e L’Aniene sono straripati in diversi punti.

Acqua alta a Venezia. E nel Veneto e in Emilia è arrivato l’esercito per spazzare via la neve e aiutare la popolazione in difficoltà.

La Protezione civile ha annunciato massima criticità per rischio idraulico e idrogeologico per la Sicilia. A Siracusa infatti, due donne e una bambina sono rimaste uccise dopo che l’auto sulla quale viaggiavano è stata travolta dalle acque di un torrente in piena.

Allerta anche per parte della Basilicata e della Calabria e per il Tarantino.

Le abbondanti piogge scenderanno fino a martedì. Precipitazioni oggi su Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Lazio, Umbria e settori occidentali di Abruzzo e Molise.