Lampade artificiali, causa di mezzo milione di tumori l’anno

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Feb 2014 alle ore 7:18am


Le lampade artificiali per l’abbronzatura fanno male alla pelle. Sono responsabili di oltre 10.000 melanomi all’anno e 450.000 tumori della pelle di altro genere.

Lo conferma un gruppo di ricercatori della California University e dell’università di Cambridge, Inghilterra, che pubblicano uno studio che si è concentrato su ben 88 ricerche svolte su un campione di oltre 400.000 persone in Europa, Usa e Australia.

Ebbene tale studio, dettagliato su Jama dermatology rivela che i ragazzi europei, italiani anche, sono in cima alla classifica per il rischio di tumore della pelle, soprattutto se frequentano solarium da adolescenti.

Inoltre, la percentuale di coloro che si abbronzano in maniera artificiale, riguarda, il 55% degli studenti universitari, il 36% degli adulti e il 19% degli adolescenti. Le cui conseguenze, di ammalarsi di cancro della pelle di tipo non-melanoma, curabile, salgono sino al 22%, o peggio ancora di melanoma, un cancro ancora più terribile che colpisce tra il 2,6 e il 9% della popolazione.

Lo studio rivela inoltre, che sono almeno 3.400 i casi di melanoma registrati ogni anno per l’uso di lampade abbronzanti. I ricercatori lanciano dunque un allarme. L’opinione pubblica e le istituzioni devono fare qualcosa. Mettere in guardia sui rischi che si corrono. Scoraggiare soprattutto i più giovani, ad evitare di esporsi ad abbronzatura artificiale.