La scossa di terremoto di magnitudo 6.1 registrata alle ore 4.08, italiane, sull’isola greca di Cefalonia è stata avvertita anche in Sicilia e su tutta la costa Ionica. Segnalazioni sono giunte da Messina, Taormina, Catania e Siracusa.

L’epicentro del sisma è stato individuato a 12 chilometri da Lixourion, città già colpita dal sisma di magnitudo 6.0 dello scorso 26 gennaio.

Dieci persone sono rimaste ferite e sono ricoverate in ospedale. E secondo quanto annunciato da radio locali, il sisma ha causato altri danni agli edifici e alle strade già danneggiate dal terremoto del 26 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.