Svizzera: referendum su immigrazione, vince il sì sulle quote, posti dei limiti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Feb 2014 alle ore 10:37am


La Svizzera ha provveduto, con un referendum a limitare l’ingresso di immigrati nel Paese. La maggioranza degli elettori si è espressa con parere favorevole alle quote. Il referendum è stato proposto dai populisti di estrema destra “contro l’immigrazione di massa”. Nato dal fatto che l’Udc ritiene gli stranieri responsabili dell’impoverimento della popolazione, ma anche del traffico e della criminalità. Hanno vinto i “sì” con il 50,3%.

Ora il governo ha tre anni di tempo per trasformare l’indicazione in un provvedimento legislativo.

L’Ue si è detta molto “rammaricata del fatto che sia stata approvata un’iniziativa per l’introduzione di limiti quantitativi all’immigrazione”, spiegando che “va contro il principio della libera circolazione delle persone tra l’Ue e la Svizzera”.