Alti livelli di zinco nelle cellule cartilaginee sono causa dell’artrosi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Feb 2014 alle ore 11:09am


L’artrosi è una delle patologie invalidanti, che causa seri dolori e difficoltà di movimento, secondo una recente ricerca, condotta dai ricercatori del Gwangju Institute of Science and Technology della Corea del Sud, sarebbe causata da un eccesso di zinco nelle cellule cartilaginee.

Tale studio, pubblicato sulla rivista Cell rivela che l’innalzamento dei livelli di zinco nella cartilagine sarebbe causato da l’interazione fra due proteine ZIP8 e MTF1, dedicate al trasporto dello zinco e alla distruzione dei materiali extra cartilaginei.

Da qui, sostengono gli esperti, un loro non corretto funzionamento, porterebbe ad una cattiva manutenzione della cartilagine, con conseguente distruzione della materia extracellulare di essa causa di un fenomeno osteoartritico.

Durante lo studio, i ricercatori sono arrivati a questa conclusione e pensano che si possa tentare una nuova prospettiva terapeutica, basata sul funzionamento delle due proteine in questione che fermi la nascita del processo iniziale dell’artrosi.