E’ morta la pittrice Carla Accardi, pioniera dell’astrattismo italiano

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 24 Feb 2014 alle ore 10:53am


E’ morta a Roma, all’eta’ di 89 anni, la pittrice Carla Accardi. Si è sentita male improvvisamente questa mattina ed è stata trasportata dall’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito, dove è morta.

Nata nel 1924 a Trapani, la Accardi è stata una dei massimi esponenti dell’Astrattismo italiano. Dopo aver conseguito gli studi all’Accademia di Belle Arti di Palermo fonda nel 1947 con Attardi, Consagra Dorazio, Guerrini, Perilli, Sanfilippo e Turcato, il Gruppo Forma 1. Esordisce nel 1950 alla Galleria Numero di Firenze, ed espone alla Libreria Salto di Milano.

Dipinge cubista, astratto-concreto fino al 1952. Partecipa alla rassegna romana alla Galleria Spazio Individualità d’oggi con Burri, Capogrossi, Fontana, Klein e all’edizione parigina della mostra alla Gale’rie Rive Droite con Poliakoff, Mathieu, Riopelle, Sam Francis.

Dal 1961 in poi rimette il colore nelle sue composizioni, aderendo al Gruppo Continuità e allestendo mostre personali a New York e a Londra. Nel ’64 arriva alla Biennale di Venezia. Negli anni ’80 partecipa alle Biennali veneziane e all’estero con molte altre esposizioni personali e collettive.