Al via il Carnevale di Venezia: grande affluenza di turisti, oltre centomila presenze

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Feb 2014 alle ore 11:57am


Si è aperto ieri ufficialmente il Carnevale di Venezia, con il tradizionale “volo dell’angelo”, avvenuto in una gremita piazza San Marco. Complice anche il bel tempo e le temperature primaverili.

Felici gli albergatori, per la grande affluenza di quest’anno. Si parla di oltre centomila presenze.

A mezzogiorno dal Campanile di Sn Marco si è calata, una giovane donna, vestita da angelo del carnevale (con indosso un costume variopinto, disegnato da Stefano Nicolao e realizzato con tessuti di Rubelli), eseguendo un volo di 80 metri. La giovane è atterrata nel palco del Gran Teatro in mezzo ad un mare di gente.

Un rituale antico, risalente alla metà del Cinquecento conosciuto come svolo del turco, perché un giovane acrobata musulmano riuscì, con il solo ausilio di un bilanciere, ad arrivare alla cella campanaria del campanile di San Marco camminando sopra una corda che partiva da una barca ancorata a la Piazzetta. L’anno dopo l’evento fu istituzionalizzato e si conservò (con la variante di far scendere invece a gran velocità lungo la fune un uomo dotato di ali ed appeso con degli anelli alla corda) fino all’edizione del 1759 quando il funambolo si schiantò al suolo tra la folla. Da quell’anno in poi il trapezista fu sostituito da una colomba di legno (volo della colombina) che liberava fiori e coriandoli ma nel 2001 a farlo è una donna.