Da sabato prossimo, 1 marzo, scatterà un nuovo aumento delle accise sui carburanti. A segnalarlo è la Cgia.

L’incremento medio annuo in capo ad ogni famiglia che possiede un’auto a benzina, che percorre in media 15.000 Km all’anno sarà di 13 euro, mentre per un’autovettura a gasolio l’aumento sarà più alto, pari ad euro 17.

C’è però da dire che una famiglia con un’auto alimentata a benzina con una percorrenza annua di 15.000 km quest’anno dovrà sborsare 257 euro in più rispetto al 2010. Visti anche i precedenti aumenti.

Mentre nel caso di un auto a diesel, l’incremento rispetto a quattro anni fa sarà addirittura di 388 euro. Aumenti riconducibili al fatto che in questi ultimi cinque anni le accise sui carburanti sono state ritoccate ben 10 volte, mentre l’Iva è stata aumentata due volte.

Una spesa questa che inciderà non poco sulle tasche di famiglie, tassisti e autotrasportatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.