Nascerà il 4 marzo a Bologna la Fondazione Lucio Dalla a distanza di due anni dalla scomparsa del noto cantautore bolognese. Era il 1° marzo del 2012 quando un infarto mise fine alla sua vita.

La fondazione a lui dedicata verrà costituita allo scopo di preservare la sua stessa opera artistico e musicale. Tante le idee e le iniziative in cantiere, tra cui l’apertura al pubblico della Casa Museo di Lucio. E ancora borse di studio, la realizzazione di pubblicazioni editoriali, la realizzazione di eventi, e il sostegno o il patrocinio di eventi celebrati in suo nome.

La Fondazione Lucio Dalla sarà operativa dal mese di giugno. Sarà composta da un Consiglio Direttivo, ovvero dai cugini di Dalla e avrà come presidente Donatella Grazia. Poi ancora i vicepresidenti saranno Simone Baroncini e Andrea Faccani e i componenti: Daria Grazia, Patricia Baroncini, Stella Caracchi, Stefano Caracchi, Cinzia Faccani, Annalisa Caligiuri, Alessandra Bonazzi. Presidente Onorario Umberto (Tobia) Righi.

Escluso da tutto l’ex compagno di Dalla.

Il Comitato Tecnico avrà un ruolo chiave e composto da personalità di tutto rispetto qualificate in diversi settori artistici.

La Pressingline, infine, casa discografica fondata da Lucio Dalla nel 1984, continuerà a svolgere il suo operato di ”scouting” e di valorizzazione, nonché promozione di nuovi talenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.