Farnesina sconsigliati i viaggi in Egitto

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Mar 2014 alle ore 8:26am


La Farnesina, sconsiglia agli italiani di recarsi in vacanza nella penisola del Sinai, comprese le località balneari Sharm el-Sheik, Dahab, Nuweiba e Taba.

Sconsiglia, inoltre i viaggi in Egitto in località diverse dalle aree turistiche dell’alto Egitto, della costa continentale del Mar Rosso e di quella del Mar Mediterraneo, si legge un comunicato stampa sul sito ‘viaggiare sicuri’ del Ministero degli Esteri.

In esso la Farnesina fa presente che si continuano a registrare in Egitto scontri e turbative per la sicurezza. A dimostrazione del fatto che il clima è ancora teso in tutto il Paese, anche alla luce dell’ultimo attentato avvenuto a Taba il 16 febbraio scorso, che ha coinvolto turisti stranieri oltre che per le minacce arrivate da parte di gruppi jihadisti.

La situazione è particolarmente tesa nella regione al confine con la Striscia di Gaza, oltre che al Cairo, ad Alessandria, nelle altre principali città del Delta e del Canale di Suez e in tutta la Penisola del Sinai.