Oscar a ‘La grande bellezza’ di Sorrentino, miglior film straniero

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Mar 2014 alle ore 9:35am


Il regista di origini partenopee Paolo Sorrentino trionfa a Hollywood riportando così l’Oscar in Italia. “La grande bellezza” vince la prestigiosa statuetta come miglior film straniero, battendo “Il sospetto” e “Alabama Monroe”.

Il regista italiano, che in America viene paragonato a Fellini, entra nella storia e con sé anche il cinema italiano, che viene rilanciato a livello internazionale.

Visibilmente commosso, Sorrentino ha ritirato il premio dicendo in inglese: “Okay, ringrazio l’Academy, Toni (Servillo, n.d.r.), Nicola (Giuliano, il produttore), gli altri produttori, la troupe. E le mie fonti di ispirazione: Fellini, i Talnkin Heads, Scorsese e Maradona”.

Il regista ha poi ringraziato la città di Roma, a cui il film è dedicato, e quella di Napoli dov’è nato 43 anni fa ma anche “le mie personali grandi bellezze: Daniela, Anna e Carlo”, cioè la moglie, i figli, e i suoceri.

Il nostro Paese non vinceva l’Oscar da ben quindici anni. L’’ultimo, è andato a “La vita è bella” di Benigni, che di statuette ne ha prese tre. Nel 2006 invece, il film “La bestia nel cuore”, è riuscito ad arrivare in finale.