Il 30-40% dei casi di infertilità femminile è riconducibile all’endometriosi, una patologia che affligge circa 3 milioni di donne in Italia e 14 milioni in tutta Europa.

Oggi se ne celebra la Giornata Mondiale e per tale importante ricorrenza, il ministero della Salute ha messo a disposizione quindici milioni di euro per consentire alle Regioni di sviluppare progetti mirati al fine di migliorare le condizioni di vita e di salute delle donne che ne sono affette oltre che da altre malattie croniche invalidanti.

Si celebrerà in 53 città, tra cui Roma, con incontri scientifici e manifestazioni per sensibilizzare l’opinione pubblica e tante donne che stentano a riconoscerla.

L’endometriosi è infatti una malattia che si presenta con dolore pelvico, sanguinamenti e infiammazioni croniche, ma spesso non presenta sintomi.

Per questo, è nata l’esigenza di istituire una giornata per incrementare la coscienza sull’endometriosi e sulle sue conseguenze, oltre che favorire la ricerca e il miglioramento delle condizioni delle donne che ne sono colpite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.