Le mani dentro la città‘ è la nuova fiction in 6 puntate che andrà in onda su Canale 5 da venerdì 14 marzo. Una serie Tv prodotta da Taodue che racconta delle infiltrazioni della ‘ndrangheta al Nord, e precisamente in Lombardia.

Tra gli scrittori della fiction troviamo anche Claudio Fava, vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia, mentre la regia è stata affidata ad Alessandro Angelini.

La fiction presentata nel nuovo palazzo della Regione Lombardia a Milano, grattacielo alto 161 metri racconta come la ‘ndrangheta si arricchisce a Trebbiate, un paese immaginario, nell’hinterland milanese.

L’attrice Simona Cavallari è la protagonista, Viola Mantovani, commissario di polizia di Trebbiate, che indaga sui traffici illeciti di una cosca mafiosa collusa con uomini di potere. Le cui indagini la condurranno a scoprire i loschi giri d’affari della famiglia Marruso, che sembra avere apparentemente un’attività di ristorazione, ma che al contrario gestisce un traffico illecito di stupefacenti.

Oltre alla Cavallari, nel cast anche il bravissimo Giuseppe Zeno, nel ruolo di Benevento, un giovane ispettore che ha dei conti in sospeso con la famiglia Mancuso che detiene il potere della criminalità organizzata, e i colleghi Giulio Beranek e Marco Rossetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.