Uscirà domani, martedì 18 marzo, il nuovo imperdibile disco di Enrico Ruggeri dal titolo FRANKENSTEIN 2.0, su etichetta Sony Music, in versione completamente rinnovata e risuonata rispetto al precedente concept album FRANKENSTEIN, ispirato al celeberrimo romanzo di Mary Shelley, con l’aggiunta di quattro incredibili brani inediti.

Un’operazione artistica del tutto nuova, in cui Enrico Ruggeri prende il suo album Frankenstein, che definisce “il mio miglior lavoro di sempre” e lo ricostruisce vestendolo con nuove suggestioni elettroniche il cui risultato è davvero sorprendente!.

Ruggeri con questo progetto si conferma dunque un imprevedibile sperimentatore e un refrattario alle regole. Frankenstein 2.0 è stato impreziosito dai quattro nuovi brani ‘L’onda‘, destinato a diventare un tormentone perché impossibile da dimenticare, ‘Insegnami l’amore’, scritto da Pico Rama (figlio del cantautore), ‘In un paese normale‘ caustico e trascinante e il suggestivo ‘La voce della nave‘.

Mentre nella canzone ‘Per costruire un uomo‘ Ruggeri fa intervenire con la sua poesia Dargen D’Amico. 16 sono le canzoni contenute in questo disco dalla veste elettro-rock.

FRANKENSTEIN 2.0 darà anche il nome al nuovo tour che il cantautore porterà, nel prossimi mesi, in alcuni dei più importanti teatri italiani.

Il prossimo concerto di Ruggeri, è in cerca di modernità ma anche di tradizione, tant’è che sarà diviso in due parti: la prima, più classicadurante la quale si potranno ascoltare live i brani del disco, e la seconda, più moderna in cui il cantautore interagirà col pubblico attraverso i social network.

Come? Tanto la platea, quanto coloro che non potranno essere presenti in teatro, avranno la possibilità di poter intervenire da altri luoghi lontani e partecipare all’evento, che ogni sera presenterà nuove sorprese nonché uno spettacolo unico e irripetibile.

Il tour partirà da Trento il 23 Marzo (Teatro Auditorium), proseguirà con Milano il 24 Marzo (Teatro Nuovo), poi Genova il 3 Aprile (Teatro Politeama), Torino il 4 Aprile (Teatro Colosseo), Trieste il 5 Aprile (La Contrada Teatro Stabile) ed infine Reggio Emilia il 22 aprile (Teatro Ariosto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.