Russell Crowe protagonista del film Noah voleva incontrare Papa Francesco

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Mar 2014 alle ore 4:05pm


Questa mattina, una delegazione del film ‘Noah‘ avrebbe voluto incontrare il Santo Padre Papa Francesco durante l’udienza generale del mercoledì in Piazza San Pietro.

Tra gli altri, Russell Crowe e il regista Darren Aronofsky. Crowe arrivato in Piazza San Pietro ha mandato un twitta scrivendo: «Che privilegio aspettare l’udienza con il Santo Padre». Ma padre Lombardi ha subito precisato che: «L’udienza privata non è mai stata in programma».

Sembrerebbe infatti, che dal Vaticano fin dall’inizio, ovvero circa venti giorni fa, non avessero dato alcuna conferma. L’attore avrebbe iniziato a tempestare di messaggi, il Santo Padre via Twitter: oltre 20 tweet per invitare Papa Francesco a vedere il suo ultimo film su Noè.

E martedì 18 marzo si era diffusa la notizia – pubblicata da Variety – che un incontro tra il Papa e l’interprete australiano sarebbe dovuto avvenire oggi, se non che gli accordi erano saltati all’ultimo momento.

‘Noah’ arriverà nelle sale cinematografiche italiane (in 3D ed IMAX 3D) dal prossimo 10 Aprile. Il nuovo adattamento cinematografico del racconto biblico sull’Arca di Noè vede alla direzione del regista Aronofsky (‘Il Cigno Nero’, ‘The Wrestler’), che ha chiamato a raccolta un cast davvero stellare.

Russell Crowe sarà, il protagonista Noè, mentre Jennifer Connelly ricoprirà il ruolo di Naamah, moglie di Noè. Con loro ci saranno anche Anthony Hopkins nei panni di Matusalemme e la giovane Emma Watson, che sarà Ila – figlia adottiva del patriarca.

Logan Lerman e Douglas Booth interpreteranno invece Cam e Sem, i due figli di Noè. Ray Winstone sarà invece Tubal-cain, l’avversario/nemesi di Noè.

La storia narrata nel film è appunto quella di Noè, il quale inizia ad avere alcune visioni di un diluvio apocalittico, partendo dalla costruzione di un’enorme arca per poter salvare la sua famiglia. Cosa insolita. però, Noè sarà “un complicato personaggio dark, con l’animo del sopravvissuto dopo il diluvio universale”.

Le riprese del film si sono svolte tra luglio e novembre 2012, tra Islanda, Messico e Stati Uniti.