Roma blindata per l’arrivo di Obama

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Mar 2014 alle ore 11:58am


La capitale è blindata per l’arrivo del presidente americano Barak Obama, il quale dovrebbe arrivare questa sera alle ore 20,40 all’aeroporto di Fiumicino a bordo dell’Air Force One, per poi recarsi immediatamente a Villa Taverna, residenza dell’ambasciatore Usa in Italia.

Al suo arrivo Obama potrebbe trovare anche la moglie Michelle e le due figlie ad attenderlo. Stando alle indiscrezioni riportate da media belgi, le tre lo raggiungerebbero direttamente di provenienza dalla Cina.

Nella giornata di domani, un sontuoso corteo presidenziale attenderà il presidente degli Usa per accompagnarlo in Vaticano da Papa Francesco. Si parla di 26 auto e 8 moto. L’incontro, è previsto per le 10:30, e successivamente ci sarà il colloquio con il presidente Napolitano, al Quirinale dove Obama si fermerà per il pranzo.

Alle 14.30 il presidente americano, si recherà a Villa Madama per un incontro bilaterale con Matteo Renzi, a cui seguirà la conferenza stampa congiunta. Secondo indiscrezioni il presidente del consiglio vorrebbe chiedergli di intercedere per la liberazione dei marò.

Ma il programma del presidente americano non finisce qui. Ci sarà tempo anche per una piacevole sosta culturale: verso le 16.30 Obama si recherà in visita al Colosseo, chiuso al pubblico per l’occasione, seguito da un archeologo a fargli da cicerone.

Non mancherà neppure qualche momento di svago e di shopping, con degustazione di piatti tipici della cucina italiana. E se avanza del tempo, il presidente Obama farà anche una capatina alla Comunità di Sant’Egidio.