Spread the love

Papa Francesco

durante la messa che si è tenuta nella basilica di San Pietro celebrata proprio per i parlamentari italiani ha lanciato un duro monito “Una classe dirigente che si allontana dal popolo diventa corrotta, e che si è chiusa nel proprio gruppo, partito, nelle lotte interne, diventa gente dal cuore indurito”.

Nel corso dell’Omelia Bergoglio ha sottolineato che molti “da peccatori scivolano in corrotti”, e commentando i brani evangelici, ha ricordato le classi dirigenti al tempo di Gesù “Chiuse, lontane dal popolo e quando Gesù si commuove guardando il popolo, che definisce pecore senza pastore. Tutti siamo peccatori, tutti” ha proseguito Bergoglio, “ma questi lo sono ancora di più. Il cuore di questa gente si è indurito tanto che per loro è impossibile ascoltare la voce del Signore. Da peccatori sono scivolati in corrotti”.

Secondo il Papa “per un corrotto è tanto difficile riuscire a tornare indietro: il peccatore può redimersi e cercare il perdono, ma i corrotti sono fissati nel loro errore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.