Frutta e verdura, esperti raccomandano 7 porzioni al giorno invece di 5

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Apr 2014 alle ore 6:17am

Sono almeno sette e non più cinque le porzioni di frutta e verdura raccomandate, da consumare ogni giorno per allungare la vita.

A rivelarlo, un recente studio pubblicato sul Journal of Epidemiology & Community Health, il quale invita tutti a mangiare molta più verdura e frutta.

Integrando la propria alimentazione con tali alimenti, gli esperti hanno notato che si può ridurre il rischio di morire per una qualsiasi causa addirittura del 42%.

E che precisamente, i livelli di consumo di questi alimenti riducono addirittura del 25% il rischio di morire a causa di cancro e del 31% di malattia cardiaca. Indipendentemente dall’età, dal sesso, dall’essere o meno un fumatore, dall’estrazione sociale, dall’indice di massa corporea, dal livello di istruzione, dall’attività fisica svolta e dal consumo di alcolici.

Lo studio coordinato da Oyinlola Oyebode, dell’University College di Londra, ha analizzato l’alimentazione e gli stili di vita di oltre 65 mila adulti per sette anni. Da qui, i ricercatori hanno scoperto anche che i benefici di una singola porzione di frutta o verdura fresca riducono del 16% il rischio di morte, ma l’effetto protettivo della verdura è maggiore di quello della frutta. E gli alimenti freschi sono più salutari di quelli conservati. Ad esempio la frutta sciroppata non riduce, anzi aumenta del 17% a porzione, il rischio di morte.