Whatsappite, la nuova tendinite per chi invia messaggi con smartphone per oltre 6 ore

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Apr 2014 alle ore 7:35am


Passare sei ore di fila sullo smartphone, e precisamente su Whatsapp a scambiare continui messaggi di lavoro, o di ringraziamento con amici e colleghi, per auguri, può causare seri problemi alle articolazioni delle mani e dei polsi.

La diagnosi è quella della “Whatsappite”. La prima donna affetta da tale patologia, ha 34 anni ed è alla 27esima settimana di gravidanza. Il suo caso, è finito anche sulle pagine della rivista scientifica ‘Lancet’.

E’ la prima in assoluto, alla quale, questo tipo di tendinite da smartphone, dovuta all’uso massiccio di Whatsapp, è stata definita “Whatsappite”.

Ma la cosa spaventa, perché sempre più persone passano ore ed ore su questa app inconsapevoli dei rischi che corrono, e dei sintomi che presentano. I medici pertanto, lanciano un allarme, ne raccomandano un uso limitato.