Ebola: virus tra i più contagiosi e incurabili, oltre 100 morti in Africa, paura per l’Italia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Apr 2014 alle ore 11:23am

Il virus della Ebola comincia a preoccupare anche l’Europa .Il bilancio delle vittime in Africa è davvero drammatico. Si parla di 118 morti. Tale ceppo del virus, è stato definito come il più cattivo rispetto agli ultimi anni. E’ attivo in Guinea, e ora minaccia anche l’Europa e dunque l’Italia.

E’ già codice rosso negli aeroporti europei. E’ la prima volta che accade una cosa del genere da quando, 40 anni fa, il virus aveva iniziato ad uccidere prima i pipistrelli, poi le scimmie, sino ad arrivare all’uomo.

L’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) è in allarme perché da una letalità di sette su dieci colpiti, si è passati ad una di nove su dieci. Si tratta pertanto di un virus a cui è praticamente impossibile sfuggire e sopravvivere. Ed è per questo che la paura è tanta. Non esiste una cura, una forma di isolamento.

L’epidemia in Guinea, potrebbe varcare i confini continentali ed arrivare in Europa.

Ma il nostro Ministero della Salute sembra non essere preoccupato: “In merito a quanto diffuso da organi di informazione sull’epidemia di malattia da virus Ebola che dopo i primi focolai in Guinea sta interessando alcuni Paesi limitrofi dell’Africa occidentale (Liberia, Sierra Leone, Mali), si precisa che il Ministero della Salute italiano fornisce costantemente aggiornamenti sull’evoluzione della situazione attraverso comunicati inviati alle Regioni e ad altre amministrazioni interessate alle problematiche sanitarie relative a viaggi e soggiorni internazionali. Questi comunicati sono consultabili nella Sezione del Portale del Ministero della Salute “Eventi Epidemici all’estero”.

Si ricorda, però, che i maggiori flussi migratori verso il nostro Paese arrivano da Dakar che, per fortuna non è stata colpita dal virus Ebola, ma che molti immigrati arrivano dalla Guinea e dal Senegal e pertanto il rischio c’è anche per noi.