Secondo un dato emerso nel corso dei Capri Campus pediatrici del 2014, riunitisi con la Simpe, la Società italiana Medici Pediatri, il 43% degli under 14, ovvero circa tre milioni di ragazzi, non sa nuotare: ogni anno, dicono gli esperti muoiono circa una trentina di bambini.

E per ovviare a questo problema i pediatri organizzano corsi di salvataggio e lezioni di sicurezza in acqua sulle spiagge di circa 20 località balneari.

Il presidente della Simpe afferma che “È inaccettabile che in un paese come il nostro, con 7500 chilometri di coste, solo poco più della metà dei bimbi sappia nuotare abbastanza bene da potersela cavare in un’eventuale situazione di pericolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.