Napoli: trovato impiccato in una scuola un tossicodipendente di 35anni, la pista è il suicidio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Apr 2014 alle ore 12:38pm


Roberto Calenda, di 35 anni è stato trovato morto nel cortile della scuola «Cesare Pavese» in via Domenico Fontana a Napoli.

L’uomo è stato trovato appeso ad una scala antincendio con i polsi legati con una fascetta elastica dietro alla schiena facendo inizialmente pensare ad un omicidio. Ma poi si è scoperto che Calenda, era un tossicodipendente, senza fissa dimora. Dopo un primo esame del medico legale ed i rilievi fatti dalla polizia scientifica, sembra dunque più probabile l’ipotesi del suicidio.

Calenda secondo gli investigatori, potrebbe egli stesso aversi stretto i polsi con la fascetta elastica. Incensurato, aveva a suo carico solo una denuncia risalente a molti anni fa.

L’istituto, di scuola d’infanzia, primaria e secondaria, era chiuso per le festività pasquali.
Il ritrovamento del cadavere è avvenuto dopo una segnalazione anonima fatta al 113.