Oggi è la 44esima Giornata Mondiale della Terra, da Google un doodle animato

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Apr 2014 alle ore 10:35am

Il 22 aprile si celebra la 44esima “Giornata mondiale della Terra”, una festa che coinvolge 192 Paesi del mondo. Secondo il Wwf, lo sfruttamento eccessivo del Pianeta ci porta a superare i suoi limiti.

L’Earth Day 2014 è dedicato soprattutto alla luce dell’urbanizzazione e del riscaldamento globale: ovvero le città verdi, sostenibili e alimentate da energie rinnovabili.

Molte, sono le iniziative in tutto il mondo per questa celebrazione. In Italia, si va dal concerto trasmesso in tv di Arisa (Testimonial d’eccezione dall’Earth Day Italia), sino ad arrivare ad una mostra fotografica al Maxxi – Museo per le arti contemporanee di Roma.

Secondo Green Cross per frenare l’eccessiva produzione di rifiuti, possiamo fare anche noi qualcosa. Come? Ecco 10 consigli:

1. Scegliere prodotti sfusi e alla spina.
2. Cucinare anche con gli avanzi dei cibi.
3. Conservare gli alimenti, usare contenitori di vetro e non di alluminio.
4. Fare la raccolta differenziata.
5. In ufficio usare Internet per l’invio di documenti limitando il ricorso a prodotti usa e getta.
6. Regalare indumenti e giocattoli che non ci occorrono più a chi ne ha bisogno, o buttarli nei cassonetti gialli.
7. Prima di gettare via un computer o un telefonino, valutare una sua eventuale riparazione.
8. Smaltire nel modo giusto le apparecchiature elettriche.
9. Utilizzare buste di carta, cartone, biodegradabili o riutilizzabili.
10. Non bruciare mai i rifiuti.

Inoltre, anche Google, ha voluto aderire a questa importante giornata, creando uno spiritoso doodle animato con un colibrì rosso, uno scarabeo, un macaco giapponese e un camaleonte velato.

Una scritta animata cliccata più volte mostra i diversi animali in posa, creando un effetto di sfarfallio, ed una scritta: “Il colibrì rosso ti augura una felice Giornata della Terra”.

La ricerca infine, collegata al doodle cambia a seconda dell’animale su cui si clicca.