In Ucraina la tensione è ormai alle stelle. Questa mattina l’esercito di Kiev ha attaccato un posto di blocco di miliziani filorussi nei pressi di Sloviansk, provocando almeno 5 morti.

Si combatte ormai in diverse zone della città, con le milizie antagoniste che si stano ritirando verso posizioni difensive.

Il ministero dell’Interno dell’Ucraina ha spiegato che le truppe di Kiev entrate a Sloviansk hanno «distrutto» tre posti di blocco dei filorussi all’ingresso della città.

La reazione di Putin non è tarda ad arrivare. Il presidente russo ha sottolineato infatti che: «L’operazione contro il popolo ucraino avrà delle conseguenze per coloro che prendono queste decisioni a Kiev, anche nell’ottica dei rapporti interstatali tra Russia e Ucraina. Se il regime di Kiev ha cominciato davvero ad usare l’esercito contro i civili dentro il Paese, questo è senza alcun dubbio un crimine molto grave contro il proprio popolo»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.