Come curare le scottature solari con rimedi naturali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Apr 2014 alle ore 1:05pm


In questo articolo vi palerò dei rimedi della nonna contro le scottature che, rappresentano una delle note dolenti del periodo estivo per tutti coloro che hanno la carnagione chiara o delicata.

Le scottature da sole, si sa, possono capitare a chi si dimentica di spalmarsi adeguatamente la crema protettiva, di rimetterla dopo aver fatto il bagno oppure per un errata scelta del livello di protezione.

I sintomi delle scottature si ricorda che sono rappresentati dalle vescichette di acqua, da una pelle arrossata e dolorante sino ad arrivare a veri e propri eritemi.

Vediamo allora come risolvere tali inconvenienti.

Un primo rimedio naturale, potrebbe essere l’aloe vera. Un ottimo cicatrizzante e rinfrescante. Reperibile in gel, o in crema, che può essere applicato sulla pelle scottata causando da subito un piacevole sollievo.

La patata altro rimedio naturale, ottima per curare le scottature. Contiene la solanina che da’ un sollievo immediato, evitando la formazione delle bolle di acqua. Basta applicare infatti, una fetta di patata sui punti critici e lasciarla agire per una ventina di minuti. Se la scottatura è sul viso, basta grattugiare una patata e spalmare il succo sulla parte dolente.

Aceto e latte, altro efficacissimo rimedio. Basta mettere in un recipiente un bicchiere di latte e mezzo di aceto, lasciando riposare il liquido per circa un oretta. E quando il latte inizierà a fare il caglio spalmarlo sulle zone interessate.

Altro rimedio tutto naturale è l’uovo. Applicando la chiara montata a neve, una volta montata e spalmata sulle bruciature, ed aver aspettato che si è asciugata, si vedrà da subito un rapido e effetto. Dopodiché basterà lavare la parte interessata per rimuoverla. La pelle apparirà più morbida, liscia e il bruciore sarà sparito.

Se invece, in casa, avete la vasca da bagno potete utilizzare l’amido di riso altro efficacissimo rimedio naturale. Basterà riempire la vasca di acqua tiepida e versarsi dentro un bel bicchiere di amido di riso. Immergervi e rilassarvi. A fine bagno vi sentirete già meglio e le vostre scottature saranno solo un ricordo. Se, però, la parte da trattare è piccola, potete prendere un asciugamano, inumidirlo e metterci sopra un po’ di amido di riso tamponando delicatamente.

Infine un ultimo rimedio può essere un bel impacco con acqua e aceto. Versate in un bicchiere due dita di acqua e due dita di olio ed aggiungete un cucchiaio di aceto. Bagnate con un fazzoletto di cotone e mettetelo sulla zona ustionata lasciandolo agire fino a quando la stoffa non sarà calda. Ripetete l’operazione sino a quando non si vedrà che l’area non sarà più arrossata. Idratate subito la pelle con un buon doposole o con una crema idratante.