Giornata Mondiale dell’igiene delle mani, come lavarle bene a suon di musica

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Mag 2014 alle ore 9:59am

In occasione della Giornata mondiale dell’igiene delle mani, in programma oggi lunedì 5 maggio, l’ospedale Humanitas di Milano ha diffuso un video educational che insegna il modo corretto per lavarsi le mani a suon di musica. Immagini e testo spiegano tutta la procedura, attraverso una serie di semplici istruzioni. Il filmato è stato realizzato per il Junior Day, evento che Humanitas dedica a tutti i bambini e alle loro famiglie.

1. Insaponare
2. Strofinare palmi, dorsi e dita (una ad una)
3. sciacquare abbondantemente sotto l’acqua
4. Asciugare
5. Non toccare niente di sporco finché non si è finito di mangiare.

Lavarsi le mani è uno dei gesti più semplici ma non sempre viene svolto nel modo corretto e con assiduità. Ad esempio, non tutti sono abituati a lavarsi le mani dopo essere andati alla toilette o prima di mangiare, quando hanno a che fare con un bambino, quando tornano a casa dopo il lavoro.

Un gesto che può sembrare scontato ma che non lo è, perché è di vitale importanza per prevenire virus ed infezioni. Negli ospedali, ad esempio l’igiene è tutto, ma anche in casa come in qualsiasi altro posto.

Per questo, in questa importante celebrazione, saranno tante le iniziative messe in campo. Nelle mense ad esempio saranno presenti due team per cercare di sensibilizzare medici, infermieri e staff amministrativo.

Degli speciali blackbox sveleranno la qualità dell’igiene delle mani attraverso una soluzione idroalcolica fluorescente, mentre un altro aiuterà a ricordare le principali regole da seguire.

Le mani del personale sanitario possono rivelarsi il veicolo più frequentemente nella trasmissione di microrganismi patogeni, l’igiene è la misura più efficace per proteggere i pazienti dalle infezioni.