Roma, protesta al Campidoglio da parte dei dipendenti sui tagli ai salari

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Mag 2014 alle ore 11:52am


Una mattinata davvero difficile quella che sta vivendo la Capitale. Disagi al traffico in Piazza Venezia e in via del Teatro Marcello a causa della protesta messa in atto dai dipendenti comunali, i quali sono scesi in piazza per protestare contro il piano di risanamento del bilancio che prevede il taglio del cosiddetto “salario accessorio”, una voce che va a comporre la busta paga.

Migliaia i lavoratori scesi in piazza per manifestare. Davanti al Palazzo Senatorio è stato posizionato un palco sul quale parlano i dipendenti e sindacalisti. Presenti alla manifestazione anche le sigle sindacali in rappresentanza delle varie categorie di dipendenti comunali, partendo dai Vigili Urbani sino ad arrivare agli amministrativi, ed educatori scolastici.

Un assedio dunque sonoro con fischietti, urla e qualcuno che grida anche ‘Marino dimettiti’. In tanti hanno srotolato striscioni tra cui c’è ne è uno che recita ‘Dignità per i capitolini’

Nelle ore di assemblea generale che prevede l’astensione dal lavoro, i lavoratori hanno protestato contro la relazione presentata dal Mef che ha definito illegittima l’erogazione di premi ed indennità.