Smartphone e tablet non fanno bene all’apprendimento dei bambini. Lo rivela un team di ricercatori del Cohen Children’s Medical Center di New York il quale sostiene che tali dispositivi elettronici e tutti i device mobili, minaccerebbero le capacità d’apprendimento nei più piccoli.

Gli studiosi americani sono arrivati a questa conclusione dopo aver condotto uno studio, i cui risultati sono stati esposti nel corso del congresso delle Pediatric Academic Societies and Asia Society for Pediatric Research, tenutosi a Vancouver.

Dai risultati ottenuti è infatti emerso che i bambini che usano per molto tempo smartphone e tablet corrono il rischio di sviluppare un ritardo nel linguaggio.

Test cognitivi hanno dimostrato che non c’era alcuna nessuna differenza tra i bambini “tecnologici” e non. Anzi, nei bimbi che erano soliti giocare con le app non educative era presente un ritardo nello sviluppo del linguaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.