E’ salito a 17 il numero delle vittime annegate ieri a 40 miglia dalle coste della Libia. Le salme dei migranti sono sulla nave Grecale, assieme a 206 sopravvissuti, che sta facendo rotta verso Catania.

Stando a quanto hanno raccontato i naufraghi, sull’imbarcazione c’erano circa 400 persone.

Sul naufragio indaga la Procura distrettuale di Catania ipotizzando i reati di naufragio colposo e omicidio colposo plurimo.

Nel capoluogo etneo si stanno organizzando i sistemi per accogliere i sopravvissuti al naufragio, con interventi coordinati dalla Prefettura. Allertati anche la Protezione civile e le associazioni di volontariato di diversi settori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.