Facebook ha pensato di tutelare la privacy degli utenti e sopratutto quella dei nuovi iscritti.

Gli utenti avranno così la possibilità di poter decidere con chi condividere le informazioni del proprio stato, attraverso alcune opzioni disponibili nel momento in cui saranno pubblicati gli aggiornamenti.

L’utente potrà dunque filtrare la condivisione, ovvero decidere se mostrare o meno il contenuto ai singoli amici, oppure ad una cerchia di amici, ed infine a tutti coloro che hanno il suo contatto.

Queste, sono solo alcune, delle modifiche messe in atto a difesa della privacy degli utenti.

Il potrà essere anche anonimo, la possibilità di utilizzare le app che sono collegate a Facebook senza obbligo di inserimento dei propri dati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.